Venice Classic Radio sta trasmettendo: {Programma}
{NP/Info/Artista}
{NP/Info/Titolo}
{NP/Info/Interpreti}
Premi il pulsante per ascoltare Venice Classic Radio Premi il pulsante per conoscere le ultime 5 tracce trasmesse Premi il pulsante per vedere i programmi di Venice Classic Radio Premi il pulsante se hai bisogno di aiuto Go to the english version

Nel numero di dicembre 2013, Amadeus propone la musica sacra di Ferruccio Busoni

La cospicua produzione musicale giovanile di Ferruccio Busoni (1866-1924) è caratterizzata da un importante gruppo di composizioni a carattere sacro-liturgico, sviluppatosi in tre diverse fasi della vita artistica del giovane compositore. La prima fase appartiene al periodo 'infantile' di Busoni, sotto la guida attenta del padre, in cui egli espresse una religiosità spontanea, dominata dalla figura protettrice e ausiliatrice di Maria. La seconda fase coincide con la conoscenza del compositore Johannes Evangelist Harbert, Regens Chori della cattedrale di Gmunden. Il giovane Ferruccio, allora undicenne, recepì e mise a frutto i suoi consigli in merito alla musica sacro-liturgica e, proprio in questo periodo, compose anche l'Antifona 'Salve Regina' Op.4, pubblicata nel CD. Durante un successivo soggiorno a Vienna, Busoni scrisse due 'Pater noster', un'Antifona 'Tota pulchra est Maria' e trascrisse l'Ave Maria Op.1 per voce e archi. Con il tempo, il compositore si avvicinò sempre più allo stile di Giovanni Pierluigi da Palestrina e questo si nota già nell' 'Ave Maria quatuor vocibus cantanda' Op.11. La composizione sacra più rappresentativa di questa terza fase è lo 'Stabat Mater' Op.55, uno dei punti più alti raggiunti da Busoni nell'ambito della musica sacra, superato solo dalle successive ultime partiture sacre, tra cui spicca la 'Missa in honorem Beatae Mariae Virginis' Op.51.
Il repertorio sacro di Ferruccio Busoni, quasi dimenticato, ha ripreso vita grazie allo studio del Mo. Sandro Filippi e all'intepretazione del Coro Filarmonico Trentino, diretto dallo stesso Maestro. Parte degli strumentisti appartengono all'affermato Trio Broz: Barbara, Giada e Klaus Broz, rispettivamente al violino I, alla viola e al violoncello, affiancati da Matteo Bovo al violino II e da Antonio Casagrande al contrabbasso.

In questo numero

CD in allegato:
Ferruccio Busoni (1866-1924)
Musica sacra
Interpreti: Barbara Broz, violino I - Matteo Bovo, violino II - Giada Broz, viola - Klaus Broz, violoncello - Antonio Casagrande, contrabbasso - Coro Filarmonico Trentino - Sandro Filippi, direttore

CD in download digitale:
Streghe e demoni
Luca Fanfoni, violino - Luca Ballerini, pianoforte

Articoli:
La posta di Verdi
Nelle lettere con Emilia e Giuseppina Morosini il compositore rivela il suo lato più privato: le sue opinioni sulla società, la politica, i costumi, i luoghi. E i suoi stati d'animo.
di: Paolo Gallarati

Luciano Berio: immagini e pensieri
DVD, libri, concerti: riflessioni a dieci anni dalla scomparsa di un grande compositore che, come Re Mida, trasformava ogni cosa in musica
di: Luigi Abbate

Michele Mariotti: condannato alla sensibilità
Anni fa un ragazzo pesarese scelse tra la passione per il basket e quella per la musica. Ora dirige dal podio dei più grandi teatri del mondo.
di: Gregorio Moppi

Marchitelli, Sorrentino: visioni sonore
Incontro con Lele Marchitelli, il compositore che ha lavorato con Paolo Sorrentino alla colonna sonora di 'La grande bellezza'
di: Marco Ranaldi

Nino Rota: giochi di memoria
Sei CD ricchi di rarità e inediti: Giuseppe Grazioli e La Verdi alla (ri)scoperta di un compositore che non finisce di stupire e di incantare
di: Edoardo Tomaselli

Marionettentheater: un mondo fatato
Il piccolo teatro di marionette austriaco è meta di appassionati e turisti. Da 100 anni, un'esperienza indimenticabile per lo spettatore
di: Giangiorgio Satragni

André Grétry: il Pergolesi d'oltralpe
Bicentenario sfuggito ai più quello della mosrte del compositore belga, l'autore di opéra-comique più prolifico e rappresentato della Francia prerivoluzionaria.
di: Giovanni Marro

Museo del violino: sfidare la forma
Il nuovo spazio cremonese, sforzo architettonico tutto privato, che ospita un auditorium-gioiello acustico, offre l'occasione di un'esperienza davvero multisensoriale
di: Federico Capitoni

Soqquadro Italiano: la terza via
Da Monteverdi a Mina: la ricerca di un'ensemble non convenzionale su quello che di meglio il nostro paese ha offerto alla cultura europea
di: Francesco Fusaro

E, in più:
Appunti e calendari di concerti e spettacoli, libri, hi-tech, recensioni di cd e video

Altro in questa categoria: « Prev Next »
 
 
Sei in:Home»BLOG»Rivista Amadeus»Nel numero di dicembre 2013, Amadeus propone la musica sacra di Ferruccio Busoni
 
 

Bollino VERDE

Venice Classic Radio garantisce che i contenuti dei programmi e del portale web siano adatti ad un pubblico di tutte le età.

Hanno DETTO...

Ogni giorno dovremmo ascoltare una piccola melodia, leggere una bella poesia, vedere una pittura squisita e, se possibile, dire delle parole sensibili

Johann Wolfgang Von Goethe

AMICI di Venice Classic R.

Outstanding playlist, outstanding audio quality! What more could you ask for. Well done!!
Alan P.

Donazioni

Un tuo contributo può essere prezioso per Venice Classic Radio! Se desideri effettuare una donazione, clicca qui! Grazie! heart