Venice Classic Radio sta trasmettendo: {Programma}
{NP/Info/Artista}
{NP/Info/Titolo}
{NP/Info/Interpreti}
Premi il pulsante per ascoltare Venice Classic Radio Premi il pulsante per conoscere le ultime 5 tracce trasmesse Premi il pulsante per vedere i programmi di Venice Classic Radio Premi il pulsante se hai bisogno di aiuto Go to the English version

A Venezia un concerto per pianoforte a pedaliera con Roberto Prosseda

Domenica 20 ottobre alle ore 17, presso la Scuola Grande San Giovanni Evangelista a Venezia, Roberto Prosseda sarà protagonista di "Scoprire il pianoforte a pedaliera", un appuntamento musicale organizzato dal Palazzetto Bru Zane, interamente dedicato alla scoperta di questo insolito strumento. Il concerto sarà preceduto alle ore 16 dalla presentazione "Far suonare mani e piedi", sempre a cura di Roberto Prosseda, una breve guida all'ascolto dei brani in programma, ma anche un excursus sulla storia dello strumento.

Il pianoforte a pedaliera fu ideato dalla ditta Erard nel 1853 come strumento di studio per gli organisti ed è diventato solo in seguito uno strumento da concerto. Prima che l'elettricità permettesse di utilizzare gli organi anche fuori dalle chiese il pianoforte a pedaliera permise di presentare il repertorio organistico anche in luoghi e a un pubblico diversi. Il pianoforte a pedaliera ha così conosciuto una certa popolarità nella Francia della seconda parte del XIX secolo. Avidi di novità tecniche, i grandi nomi della scena pianistica europea si sono impadroniti
delle opportunità offerte da questo strumento e gli hanno dedicato dei lavori specifici. È il caso di Charles-Valentin Alkan che, con molte opere scritte tra il 1865 e il 1867, ne esplora tutte le potenzialità.

Roberto Prosseda, nato a Latina nel 1975, ha guadagnato una notorietà internazionale in seguito alle sue incisioni Decca dedicate a musiche inedite di Felix Mendelssohn, tra cui quella con il Concerto in mi minore con Riccardo Chailly e la Gewandhaus Orchester. Entro il 2013 avrà completato, sempre per Decca, la prima integrale completa della musica pianistica di Mendelssohn. Ha suonato come solista con la London Philharmonic, la Gewandhaus Orchester, la Filarmonica della Scala, l’Orchestra Santa Cecilia di Roma, la New Japan Philharmonic, la Royal Liverpool Philharmonic, la Moscow State Philharmonic, la Bruxelles Philharmonic, e ha tenuto concerti alla Wigmore Hall di Londra, alla Philharmonie di Berlino, al Gewandhaus di Lipsia, al Teatro alla Scala di Milano. Dodici sue incisioni sono state incluse nei cofanetti “Piano Gold” e “Classic Gold” della Deutsche Grammophon (2010). Attivo nella promozione della musica italiana del Novecento e contemporanea, ha inciso l’integrale pianistica di Petrassi, Dallapiccola e Aldo Clementi. Dal 2011 suona in pubblico anche il piano-pédalier, avendo riscoperto e presentato in prima esecuzione moderna il Concerto di Charles Gounod per piano-pédalier e orchestra con la Filarmonica Toscanini di Parma, e che ha rieseguito con i Berliner Symphoniker, la Staatskapelle di Weimar, l’Orchestra della Radio Svizzera Italiana, la Lahti Symphony Orchestra.

Locandina

Alexandre Pierre François Boëly (1785-1858)
Fantaisie et Fugue No.6 Op.18

Charles Gounod (1818-1893)
Marche funèbre pour une marionnette
Concerto per pianoforte a pedaliera e orchestra (Scherzo)

Charles-Valentin Alkan (1813-1888)
'Benedictus' Op.54
Trois Études per pianoforte a pedaliera solo
'Prières' Op.64
Cinq Préludes Op.66

Interprete: Roberto Prosseda, pianoforte a pedaliera
Dove: Venezia, Scuola Grande San Giovanni Evangelista, Calle de la Laca, 2454
Quando: Domenica 20 ottobre 2013, ore 16:00 (Presentazione); ore 17:00 (Concerto)
Informazioni: [Palazzetto Bru Zane] [Programma in PDF]

Altro in questa categoria: « Prev Next »
 
 
Sei in:Home»BLOG»Palazzetto Bru Zane Venezia»A Venezia un concerto per pianoforte a pedaliera con Roberto Prosseda
 
 

Bollino VERDE

Venice Classic Radio garantisce che i contenuti dei programmi e del portale web siano adatti ad un pubblico di tutte le età.

Hanno DETTO...

La musica è l'arte di pensare con i suoni
Jules Combarieu

AMICI di Venice Classic R.

E' la cosa più bella che ci abbia dato internet. Ottima musica e alta qualità. Grazie
Alessandro N.

Donazioni

Un tuo contributo può essere prezioso per Venice Classic Radio! Se desideri effettuare una donazione, clicca qui! Grazie! heart