Venice Classic Radio sta trasmettendo: {Programma}
{NP/Info/Artista}
{NP/Info/Titolo}
{NP/Info/Interpreti}
Premi il pulsante per ascoltare Venice Classic Radio Premi il pulsante per conoscere le ultime 5 tracce trasmesse Premi il pulsante per vedere i programmi di Venice Classic Radio Premi il pulsante se hai bisogno di aiuto Go to the english version

In viaggio con Amadeus: nel numero di agosto 2014 un itinerario musicale ambientato nel '700 italiano

Nel Settecento il viaggio costituiva un passaggio obbligato nella vita dei musicisti che si volevano affermare, un delicato periodo di transizione tra la committenza nelle corti nobiliari, il servizio come Kapellmeister nelle grandi città e la nascita dei primi teatri così come li concepiamo oggi. Il CD in allegato nel numero di agosto 2014 della Rivista Amadeus ricostruisce il viaggio in Italia del giovane Wolfgang Amadeus Mozart, accompagnato dal padre Leopold, da Milano a Torino tra il 1770 e il 1771. Ne è artefice il Mo. Vanni Moretto alla direzione dell'Ensemble Atalanta Fugiens. Ma quale criterio ha guidato la scelta dei compositori e delle musiche? Lo spiega lo stesso Vanni Moretto: 'Il Mitridate è l'opera di Mozart che meglio rappresenta il suo viaggio. Fu rappresentata a Milano e gli valse una raccomandazione del conte Firmian per ottenere commissioni a Torino. Nel 1771, anno della visita a Torino dei Mozart, Gaetano Pugnani era appena rientrato nella città sabauda da un viaggio londinese. L'orchestra del Teatro Regio, sotto la sua guida, era una delle migliori d'Europa e la sinfonia presente nel disco, seppur scritta successivamente, esprime bene lo stile delle opere che si ascoltavano a Torino negli anni '70. Johann Christian Bach conobbe il piccolo Mozart a Londra e tra i due nacque un sincero affetto. La sinfonia che abbiamo scelto appare per la prima volta in una pubblicazione londinese del 1756. Il compositore aveva abbandonato Milano de un paio d'anni, ma, osservando lo stile, possiamo considerarla un lavoro in stile milanese. Le sinfonie di Francesco Zappa e di Niccolò Zingarelli descrivono invece lo stile di una Milano dei primi anni '80 e risentono, probabilmente, dell'influsso di ritorno dell'ormai famoso Mozart'.

Il download digitale di questo mese propone invece l'incontro di quattro straordinari musicisti avvenuto nel 1999 nell'Oratorio del Caravita a Roma: Alfons Kontarsky (pianoforte), Gabriele Pieranunzi (violino), Francesco Fiore (viola) e Rocco Filippini (violoncello). Il CD costituisce la testimonianza preziosa di un concerto che propone l'ascolto di musiche di Wolfgang Amadeus Mozart, Franz Schubert e Robert Schumann.

In questo numero

CD in allegato:
Francesco Zappa (1717-1803)
Sinfonia No.4 in do Maggiore

Gaetano Pugnani (1731-1798)
Serenata in re Maggiore No.1 Op.11

Wolfgang Amadeus Mozart (1756-1791)
Sinfonia dall’opera 'Mitridate Re di Ponto' KV87

Johann Christian Bach (1735-1782)
Sinfonia in si bemolle Maggiore No.4 Op.3

Niccolò Zingarelli (1752-1837)
Sinfonia in sol minore No.5

Interpreti: Ensemble Atalanta Fugiens - Vanni Moretto, direttore

CD in download digitale:
Wolfgang Amadeus Mozart (1756-1791)
Quartetto per pianoforte e archi in sol minore KV478

Franz Schubert (1797-1828)
Trio per archi in si bemolle Maggiore No.2 D581

Robert Schumann (1810-1856)
Quartetto per pianoforte e archi in mi bemolle Maggiore Op.47

Interpreti: Alfons Kontarsky, pianoforte - Gabriele Pieranunzi, violino - Francesco Fiore, viola - Rocco Filippini, violoncello

Articoli:
Luciano Pavarotti: Vincerò
Come caruso conquistò il mondo divenendo simbolo stesso del canto italiano. Umili origini, tenacia, cordialità, comunicativa... E una voce fuori categoria, a tratti inarrivabile, nonostante tutto
di: Giovanni Gavazzeni

L'industriale riluttante: Riccardo Gualino
Letterato, collezionista, romanziere e poeta, il mecenate Riccardo Gualino tra il 1925 e il 1930 fu il motore di una fulminante e avanguardistica avventura culturale. Un libro ora la racconta
di: Paolo Gallarati

Nascere violinista: Maxim Vengerov
La formazione, i successi, la voglia di libertà e di nuove avventure: il prodigioso solista russo celebra con un cofanetto i suoi 'primi' 40 anni
di: Alberto Cantù

Bachmuseum: un giorno al museo
Lipsia, dove Johann Sebastian visse per 27 anni, ospita un piccolo gioiello interattivo e multimediale interamente dedicato al Thomaskantor
di: Valerio Cappelli

Ferenc Fricsay: il narratore di storie
Morì a soli 48 anni dopo una lunga lotta con un male incurabile un musicista che ha lasciato un segno incancellabile nel cammino della direzione d’orchestra del ’900
di: W. Edwin Rosasco

Max Richter: quattro stagioni 2.0
Pianista e compositore 'puro', anche con Berio, ha attraversato punk, rock, elettronica, danza e cinema. Fino al successo di oggi. Con Vivaldi
di: Francesco Fusaro

Lorin Maazel: la bacchetta miracolosa
A 9 anni dirigeva la New York Philharmonic, a 12 la NBC di Toscanini. Portentoso talento, prodigiosa memoria, orecchio assoluto, superlativa duttilità tecnica, repertorio vastissimo. Addio a un grande direttore
di: Giovanni Gavazzeni

Breve storia dell'opera: c'era una volta
E' la più elaborata, la più completa e la più costosa delle arti. Un grande critico racconta 400 anni e più di teatro in musica
di: Andrew Porter

E, in più:
Appunti e calendari di concerti e spettacoli, libri, hi-tech, recensioni di cd e video

Altro in questa categoria: « Prev Next »
 
 
Sei in:Home»BLOG»Rivista Amadeus»In viaggio con Amadeus: nel numero di agosto 2014 un itinerario musicale ambientato nel '700 italiano
 
 

Bollino VERDE

Venice Classic Radio garantisce che i contenuti dei programmi e del portale web siano adatti ad un pubblico di tutte le età.

Hanno DETTO...

Datemi una lista della lavanderia ed io ve la metterò in musica

Gioacchino Antonio Rossini

AMICI di Venice Classic R.

Con la vs musica in sottofondo lavoro e provo la gioia profonda di sentirmi a casa della mia amatissima città distante...
Giovanni C.

Donazioni

Un tuo contributo può essere prezioso per Venice Classic Radio! Se desideri effettuare una donazione, clicca qui! Grazie! heart